Il seno è il legame inscindibile tra mamme e neonato. L’allattamento al seno, insieme al contatto pelle-a-pelle, è fondamentale per creare il bonding; quel profondo legame istintivo di affetto che convolge mamma e neonato. Avete notato che quando allattiamo, i nostri bimbi ci guardano spesso negli occhi? E’ davvero una cosa meravigliosa! Infatti alla nascita il loro raggio visivo è di circa 30 cm, proprio la distanza che c’è tra il nostro seno e il loro volto! Per quanto mi riguarda, l’allattamento è stato una delle esperienze più faticose ma anche più belle della mia vita!

seno dopo l'allattamento

Ma oggi vi vorrei parlare del “dopo”. Una volta svezzato completamente il vostro bimbo….del vostro seno cos’è rimasto????? Del mio NIENTE!!!!! Infatti ogni volta che sono allo specchio e che mi guardo sconsolata, dentro di me inizio a ripetermi, almeno 100 volte, “lo hai fatto per un’ottima ragione, lo hai fatto per un’ottima ragione….lo hai fatto per un’ottima ragione…..”. E’ verissimo, il fine giustifica il “sacrificio”, ma anche l’occhio, e forse il marito, vogliono la loro parte 🙂 . Quindi oggi voglio consigliarvi delle creme che suggerirono a me qualche anno fa, per aiutarmi a migliorare un po’ la situazione. Oltre alla beauty routine va fatto anche qualche esercizio per tonificare i pettorali, ma ne parleremo nel prossimo post!

Oggi partiamo dalla cosmesi e da qualche consiglio pratico!!

 

Come ho già detto il seno durante l’allattamento fa un gran lavoro e spesso, a giochi finiti, appare provato, svuotato e sgonfio.

Per evitare di ritrovarsi con un seno vuoto e cadente, l’ideale sarebbe giocare d’anticipo, utilizzando degli accorgimenti già dalla dolce attesa. Ma se ce ne siamo dimenticate non bisogna disperare. La situazione è sempre rimediabile.

Usate SEMPRE il REGGISENO!

Se siete in gravidanza o state allattando, è importantissimo utilizzare un reggiseno anatomico con i rinforzi sulle spalle. Questi reggiseni, assicurano il sostegno necessario e aiutano il seno – durante i suoi aumenti di volume – a contrastare la forza di gravità.

Beauty routine:

Dal terzo mese di gravidanza sino al termine del periodo dell’allattamento, due volte al giorno, mi hanno consigliato  di utilizzare Rilastil Smagliature Crema che, con un uso corretto e precoce assicura, alla cute il giusto grado di idratazione ed elasticità alla cute.

seno dopo l'allattamento

La finalità di questo trattamento è prevenire la comparsa delle smagliature su una pelle che, in questo periodo particolare, viene sottoposta a variazioni di tensione che si manifestano per differenti motivi nei diversi distretti.

Mi raccomando di utilizzare i prodotti lontano dalle poppate per non interferire  sulle sensazioni olfattive e gustative del bimbo.

Seno dopo allattamento

Nel periodo successivo all’allattamento, al fine di rinnovare il turgore del seno donando una sensazione di maggior volume, consiglio l’utilizzo di Rilastil Seno Crema Concentrata.

seno dopo l'allattamento

Questa crema agisce su più fronti grazie alla presenza di principi attivi esclusivi ed efficaci: 

  • Lipofilling complex svolge un’azione rimpolpante, favorendo il naturale rimodellamento del seno.
  • Acido Ialuronico Bioattivo Hightech: contrasta la perdita di tono ed il rilassamento cutaneo, assicurando turgore ed elasticità.
  • Nutri Complex (Burro di Karitè, Olio di Oliva, Olio di Jojoba, Olio di Avocado) rende la pelle morbida e vellutata.

La crema va applicata con massaggi circolari fino a completo assorbimento.

Ecco io quest’ultima crema non l’ho mai usata, ma me l’hanno consigliata più persone!

Esercizi per i pettorali

Li pubblicherò a breve e vi segnalerò anche in questo post il link!!!

So che è difficile trovare tempo per sé ma è importante prendersi cura del proprio corpo. Quel corpo che ha fatto cose incredibili e per questo si merita di essere coccolato.