Eccoci qui io e Virna per mostrarvi, con altri tutorial, come continuare ad allenare il pavimento pelvico durante la gravidanza (e anche dopo!)

Oggi ci concentriamo sul quarto esercizio per il pavimento pelvico, da iniziare durante il primo trimestre di gestazione e portare avanti possibilmente fino alla fine della gravidanza. E’ molto veloce (ci vorranno meno di 10 minuti) e facile!!!!

Quarto esercizio per il pavimento pelvico

E’ un esercizio in cui si deve stare in piedi, quindi, una volta messi in posizione eretta, divarichiamo leggermente le gambe, pieghiamo appena le ginocchia e appoggiamo le mani sui fianchi. Da qui, respirando normalmente, portiamo avanti il bacino, girando il pube verso l’alto  per poi ritornare alla posizione iniziale. Per stimolare il perineo durante questo esercizio faremo un paio di contrazioni “della biglia”( vedi il primo esercizio) quando siamo con il pube verso l’alto. Vi consiglio di ripetere l’esercizio 5/6 volte.

Prima variante: se prima il movimento del bacino era avanti e indietro, ora lo faremo a destra e a sinistra. Quindi, dalla posizione iniziale, portiamo su il bacino verso destra, e qui facciamo sempre un paio di contrazioni pelviche, una volta terminate ritorniamo al centro. La stessa cosa andrà fatta a sinistra. Ripetete l’esercizio 3 volte per lato.

Seconda variante: ora non ci resta che unire i due esercizi. Iniziamo prima portano il bacino in su verso il fianco destro, poi al centro ed infine su verso il fianco sinistro. La contrazione del pavimento pelvico va fatta quando siamo sul lato, prima a destra, poi a sinistra. Provate a ripetere questo esercizio almeno 3 volte.

 

E dopo gli esercizi per il pavimento pelvico un po’ di stretching non fa mai male! Vi lascio anche il tutorial con lo stretching da fare a fine giornata, questa volta allunghiamo le braccia.

Stretching per le braccia

Buon Divertimento 😉