Le polpette di spinaci al pomodoro oltre ad essere un piatto light, sono un modo gustoso per far mangiare le verdure ai nostri bimbi. Si tratta infatti di un piatto molto saporito, perfetto anche per riciclare le croste di parmigiano ed il pane raffermo avanzati. La ricetta di oggi prevede l’utilizzo di spinaci, in realtà potete realizzarle con qualsiasi verdura di stagione, ottime anche con erbette, cicoria o zucchine; in estate consiglio di realizzare la salsa sostituendo ai 400 g di polpa di pomodoro con 4 o 5 bei pomodori freschi maturi.

Polpette di Spinaci al Pomodoro

250 calorie circa per 100 grammi

polpette di spinaci al pomodoro

Ingredienti

300 g di Spinaci freschi puliti (240 g cotti)

180 g di Croste di Parmigiano Reggiano

1 Panino raffermo

1 pizzico di Sale

1 cucchiaio di Farina

400 g di Polpa di pomodoro

1 spicchio d’Aglio

Alcune foglie di basilico fresco

Olio extravergine d’oliva q.b.

1 Pizzico di sale

 

Preparazione
  • Mettete sul fuoco, in una pentola, 2 cucchiai di olio extravergine d’oliva e lo spicchio d’aglio, una volta scaldato versate la polpa di pomodoro, aggiungete un pizzico di zucchero e di sale e fate cuocere il sugo, a fiamma moderata, per 10 minuti.
  • Nel frattempo preparate le polpette vegetariane: lessate gli spinaci in poca acqua bollente per pochissimi minuti, scolateli e strizzati bene.
  • Tagliate a pezzi il pane raffermo e tritatelo con il mixer o in alternativa grattugiatelo.
  • Pulite bene le croste di parmigiano grattandole con un coltello, mettetele in una ciotola con dell’acqua molto calda e lasciatele ammorbidirsi per 10 minuti.
  • Tagliate in piccoli pezzi le croste di formaggio e tritatele finemente con il mixer, se non dovessero essere abbastanza morbide per tritarle mettetele per altri 5 minuti nell’acqua calda.
  • Versate in una ciotola capiente 3 cucchiai di pangrattato, il formaggio grattugiato, la farina e gli spinaci frullati, mescolate bene e aggiungete un pizzico di sale.
  • Mescolate sino ad ottenere un composto omogeneo e, se necessario, aggiungete altro pangrattato sino ad ottenere la giusta consistenza.
  • Con le mani formate delle polpette rotonde di dimensioni medio/piccole, in tutto me ne sono venute 20.
  • Versate con delicatezza le polpette nella pentola con il sugo, dopo aver tolto lo spicchio d’aglio e continuate la cottura per 15 minuti a fiamma bassa e con il coperchio, controllando ogni tanto che la salsa non si asciughi troppo.
  • A fine cottura aggiungete un filo d’olio e le foglie di basilico.

 

N.B. Le polpette vegetariane sono squisite anche cotte al forno con un filo d’olio evo

Dott.ssa Silvia Salini

Nell’immagine di copertina: Tagliere Greengate shop online su www.fillyourhomewithlove.com