L’estate è finita da un bel po’ e siamo quasi tutte tornate a praticare sport. Alcune di noi non sapendo cosa scegliere si sono buttate a capofitto nella palestra. Effettivamente scegliere lo sport giusto da praticare durante tutto l’inverno non è poi una scelta così semplice e scontata. Ci sono diversi fattori da tenere in considerazione: prima di tutto l’età, e in secondo luogo anche i nostri obiettivi e le nostre passioni. Oggi allora voglio proprio affrontare questo argomento, che per la prima volta tocca anche me! Scopriamo insieme alcuni piccoli trucchi e consigli per scegliere lo sport giusto per le proprie esigenze e capire così qual è l’attività fisica perfetta per noi.

Come scegliere lo sport giusto

Prima di tutto è sempre bene darsi degli obiettivi chiari e soprattutto alla nostra portata. Ad esempio, chi ha come obiettivo quello di dimagrire sceglierà sport che comportano un enorme dispendio di energia e quindi aiutano a bruciare calorie. Chi invece desidera allenarsi con impegno e costanza per partecipare a gare e competizioni, sceglierà sport che puntano la loro attenzione sulla resistenza fisica. Chi, ancora, desidera allenare particolari zone del corpo come i muscoli delle gambe o quelli delle braccia, sceglierà sport che si focalizzano su questi punti, come ad esempio la sala pesi in palestra seguiti da un personal trainer. Una volta stabilito quali sono i vostri obiettivi, la scelta dello sport giusto per le proprie esigenze diventa molto più semplice. L’anno scorso, per esempio, mi ero messa in testa che volevo familiarizzare con il mio corpo e renderlo un po’ più sinuoso e femminile, così mi sono iscritta a pole dance…Purtroppo per motivi personali non ho potuto frequentarlo a lungo, ma è davvero una disciplina fantastica e durissima…credetemi!

In linea generale possiamo dire che se il vostro obiettivo è quello di dimagrire, e quindi di bruciare calorie, dovrete puntare su sport aerobici che mirano a bruciare più grassi rispetto agli sport anaerobici, dove invece si tende a consumare più zuccheri. Tra gli sport aerobici più consigliati ci sono sicuramente la camminata sportiva in montagna e la bicicletta.

Se il vostro obiettivo è invece quello di mantenere in forma il vostro apparato cardio-circolatorio, allora dovrete dedicare i vostri sforzi ad attività come il ciclismo, il jogging all’aria aperta, la marcia o il tapis roulant che puntano a mettere sotto sforzo il cuore e quindi a migliorare tutta la circolazione del sangue.

Ci sono poi alcuni sport che aiutano particolarmente a migliorare il proprio benessere fisico quando si è in presenza di alcune particolari patologie. Ad esempio per chi soffre di mal di schiena il nuoto è lo sport perfetto, in quanto l’acqua consente di scaricare il peso lungo la colonna vertebrale. Non è però consigliabile a chi invece soffre di osteoporosi in quanto il corpo viene momentaneamente a trovarsi in una condizione di assenza gravità e non si irrobustisce. Per questa ultima patologia invece sono consigliabili sport come la pallavolo e l’atletica.

Io quest’anno mi sono data al beach volley e al gyrotonic; il primo ed è davvero difficile per me dal punto di vista psicologico, perché sono scarsa, ma scarsa scarsa, e anche dal punto di vista fisico è davvero tosto; la sabbia è una brutta bestia!!!! 🙂 Vediamo come va a finire. Il gyrotonic serve poi a “curare le ferite” del beach volley e della palestra, rimettendomi in sesto!

Con questi semplici consigli scegliere lo sport giusto per le proprie esigenze è davvero un gioco da ragazze. E voi, quale sport preferite?