Allenare il perineo con le Sfere della Luna

Le principali cause del rilassamento dei muscoli del pavimento pelvico sono dovute alla gravidanza, al parto, ai cambiamenti ormonali o al prendere e perdere peso molto frequentemente.

Oggi voglio parlarvi di un valido aiuto che può servire ad allenare e tonificare i muscoli vaginali dopo un parto naturale, o ad aiutarvi a prevenire l’incontinenza urinaria, e perché no, a migliorare anche la propria soddisfazione sessuale! L’introduzione del libretto di istruzioni delle Sfere della Luna dice proprio così:

“Il sistema di sfere della luna è una perfetta combinazione di piacere/allenamento per il pavimento pelvico ed i muscoli vaginali. Grazie alla possibilità di un allenamento graduale e progressivo e ad una leggera vibrazione indotta dal movimento, le sfere della luna rendono ancora più facile e piacevole per la donna eseguire gli esercizi kegel. “

Ma di cosa si tratta esattamente?

Sono palline in silicone anallergico di grado medico, in ognuna delle quali è stato inserito un pesetto, che serve ad allenare i muscoli vaginali.

sfere della luna per allenare il perineo

La confezione è composta da due palline rosa di 28gr ognuna (una con il cordino per facilitarne l’estrazione e l’altra no), due palline azzurre di 37gr ognuna (una con il cordino per facilitarne l’estrazione e l’altra no), una ghiera bianca (per contenerne due) e il libretto delle istruzioni.

Si tratta di un vero e proprio programma di allenamento e quindi si parte gradualmente in base all’età, al grado di tonicità del perineo, allo stato di salute generale e anche allo sforzo che si è disposti ad affrontare.

La cosa importante è che tutto sia fatto non “sforzando”, ma iniziando ad inserire solo una sfera rosa da 28gr (quella con il cordoncino) e poi passare ad una azzurra (quella con il cordoncino) e poi iniziare ad abbinarle inserendole nella ghiera, ricordandovi di tenere sempre il cordoncino fuori per facilitarne l’estrazione.

Come e quando si usano

Le sfere della luna si inseriscono in vagina in modo che la sfera con il cordoncino sia almeno a circa 2cm di distanza dall’apertura vaginale. Ciò che importa è che la sfera con cordino si trovi sopra al muscolo del pavimento pelvico. Bisogna fare in modo che il cordoncino sia sempre per una parte all’esterno della vagina in modo da facilitare l’estrazione della sfera o delle sfere.

L’uso delle palline dovrà diventare parte della routine quotidiana. Non basta inserirle e mettersi sdraiate sul divano, o davanti al computer, ma bisogna essere in movimento. L’esercizio dovrebbe durare circa 30 minuti al giorno, a seconda del proprio livello di tonicità, e potrebbero volerci fino a 12 settimane per raggiungere risultati apprezzabili….